RSS

Archivi tag: politica

Profezia e forza d’animo di Robert Schuman | di Edoardo Zin

forza«Le prophète reçoit de Dieu la possibilité d’examiner l’histoire dans laquelle il vit et d’en interpréter les événements. C’est comme une sentinelle de garde la nuit qui sait qu’il est presque l’aube» (Lév. 21: 11-12): ainsi s’exprimait le pape François dans sa lettre adressée aux personnes consacrées, au cours de l’année qui leur est dédié.

Je veux penser à Robert Schuman comme au prophète de l’Europe. Il a essayé de traduire le regard et la Parole de Dieu dans le présent et dans l’histoire. Il n’a pas prédit l’avenir de l’Europe, mais il l’a préparé. Il n’a pas hésité à condamner le passé, bien qu’ayant immergé dans la nuit profonde des deux guerres mondiales. Avec la simplicité combinée et la force de l’esprit il a dit que la nuit est la nuit, mais toujours avec l’esprit de la sentinelle qui est entièrement dans l’attente de l’aube d’un jour nouveau.

Read the rest of this entry »

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su maggio 14, 2016 in Generale

 

Tag: , , , , , ,

Cattolici e politica: nè egemonia nè martirio | Stefano Ceccanti

da L’Unità | 25 agosto 2015

Ceccanti: “Descrivere in modo apocalittico l’insieme della rappresentanza politica, come potrebbe ad esempio sembrare da alcune singole frasi di mons. Galantino, significherebbe anche parlare negativamente di sé”

Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su settembre 21, 2015 in Generale

 

Tag: , , ,

Lectio degasperiana 2015 | Mons. Galantino e Fulvio De Giorgi

galantinoSollecitati da alcuni amici, condividiamo il testo scritto da Mons. Galantino in occasione della Lectio degasperiana del 18 agosto scorso, a Pieve Tesino.

Invitiamo inoltre a leggere anche il commento di Fulvio De Giorgi al messaggio di Galantino!

–> Il testo integrale di Mons. Galantino

–> Il significato laico del messaggio di Galantino | di Fulvio De Giorgi

Commosso da uno scritto che a mio sentire riconosce in pieno sia il valore profondo e vero della politica, quanto la missione della Chiesa, ho deciso di inviarlo ad alcuni amici (è pur sempre un’opportunità donata…) nell’eventualità che trovino il tempo di leggerlo, rifletterci, confrontarsi .. per me, laico, innamorato di una Chiesa che a volte fa soffrire ma che sento di non poter non amare (e in questo mi sento -seppur indegnamente – in buona compagnia, pensando oltre a De Gasperi a grandi profeti quali La Pira, Lazzati, Carretto, Dossetti, Paoli…) sono parole piene di vita e di spirito, balsamo per la mia fede.

Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su settembre 6, 2015 in Generale

 

Tag: , , , , ,

Incontro per amministratori locali | sabato 21 marzo 2015

amministratori

Secondo appuntamento che l’Azione Cattolica Vicentina propone a quanti, aderenti e simpatizzanti, sono attivamente impegnati nelle istituzioni pubbliche del nostro territorio nell’intento di accompagnare, favorire dialogo e confronto.
L’incontro vuole essere anche un momento particolare nel periodo quaresimale.
Abbiamo chiesto a don Matteo Pasinato, direttore dell’Ufficio di Pastorale sociale e del lavoro di aiutarci nella riflessione.

Scarica qui la lettera per l’invito personale.

Scarica qui il volantino da appendere nella bacheca della tua parrocchia.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su marzo 9, 2015 in Iniziative LCA

 

Tag: , ,

LIBRO Non come Pilato

non-come-pilatoNon come Pilato
Cattolici e Politica nell’era di Francesco

Autore: R. D’Ambrosio-
Edizioni La Meridiana
Prezzo di copertina: 14,50 euro
Pagine 94
Cliccare qui per il formato ebook a Euro 7,99 

Con l’elezione di Francesco a vescovo di Roma il tema dei rapporti tra cattolici e politica ha ricevuto una nuova attenzione. La bussola e l’orientamento torna ad essere il Concilio Vaticano II. Vale a dire, come ha detto Francesco: “I cittadini non possono disinteressarsi della politica. Nessuno di noi può dire ‘Ma io non c’entro in questo, loro governano’. No, no, io sono responsabile del loro governo e devo fare il meglio perché loro governino bene e devo fare il meglio partecipando nella politica come io posso”.

Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su febbraio 12, 2015 in Libri consigliati

 

Tag: , , , ,

LIBRO Lo schiaffo di don Milani

Lo schiaffo di don Milani
Il mito educativo di Barbiana

di Piergiorgio Reggio

collana “Orizzonti” – casa editrice Il Margine, Trento 2014

L’esperienza educativa vissuta da don Lorenzo Milani nel corso degli anni ’60 rappresentò una provocazione profetica, uno schiaffo alle concezioni correnti di educazione, giustizia, politica e scuola. Ciò che avvenne a Barbiana espresse con evidenza la possibilità di educare come atto di giustizia e non di esclusione sociale. L’educazione come pratica della giustizia costituisce un “mito” educativo che ha alimentato – in questi decenni – tantissime iniziative, originali e ricche di significato. Il volume analizza e discute questo mito educativo che – se coltivato e continuamente reinventato – permette di affrontare sfide sociali ed educative nuove, in un mondo assai diverso da quello vissuto da don Milani.

Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su settembre 11, 2014 in Libri consigliati

 

Tag: , , , ,

Auguri per ferragosto | di Angelo Cupini

14 agosto 2014

L’augurio per la giornata di domani lo raccolgo con una pala del 1300 e da un commento raccolto da internet.

Da Giotto, un salto indietro a Cimabue. Nella scena oramai quasi illeggibile dell’Assunzione ad Assisi, Maria e il figlio sono come legati da un abbraccio dentro la mandorla. Addirittura i loro piedi nudi si accavallano, come svela un disegno realizzato da un visitatore del secolo scorso (quando l’immagine era molto più leggibile). Questo motivo è ripreso da un minore, il Maestro di Cesi, del primo 1300, con un’opera che è un vero  trionfo della tenerezza. Maria infatti appoggia la testa sulla spalla del figlio, come colta in un momento di intimità. Lui, a sua volta la stringe a sé, abbracciandola. Mentre le loro mani s’incrociano e si sfiorano. È sorprendente come la ieraticità della scena non censuri per nulla il contenuto affettivo.

Non aggiungo altro alle parole di Chiara Frugoni su quest’opera: «Il Maestro di Cesi si mostra particolarmente felice nel rendere, con il fiducioso e intento abbandono della Vergine, a testa china fra le braccia di Cristo, l’intima dipendenza della madre-sposa verso il Figlio divino ritrovato, quasi Maria sussurrasse: “Infine!”»

“Infine” è l’esperienza di fede/fiducia che ci viene chiesta in questo tempo del quale richiamo sono alcuni nomi che ci tengono in apprensione: Iraq, Siria, Medioriente, Gaza, Nigeria, Sud Sudan e le miglia di persone in fuga in cerca di un approdo. Tenerezza e sguardo politico lo desidero per ognuna/oAngelo

 
Lascia un commento

Pubblicato da su agosto 14, 2014 in Generale

 

Tag: , , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: