RSS

Archivi tag: commento

Il popolo dei disobbedienti

di ILVO DIAMANTI da La Repubblica

IL REFERENDUM è passato ma i suoi effetti  –  politici e sociali  –  dureranno a lungo. Perché il successo del referendum è, a sua volta, effetto di altri processi, maturati in ambito politico e sociale. E perché i referendum hanno sempre marcato le svolte della nostra storia repubblicana. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su giugno 15, 2011 in Generale

 

Tag: , , ,

Greenpeace, scout, Arci e Coop le mille “cellule” del movimento

Nel titolo si è dimenticato di inserire l’AC … ma è citata più avanti!

Acqua e nucleare risvegliano i militanti della generazione-web. Hanno lavorato in silenzio per 14 mesi. Ora citano Gandhi: “Prima ci deridevano”

di CORRADO ZUNINO da La Repubblica

ROMA – Certo, la spallata a Berlusconi. La paura dell’acqua in mano ai privati, delle centrali nucleari. Ma per trovare una spiegazione di massa, un corpo, probabilmente un nuovo corpo sociale a quei “quasi ventisette milioni” andati al referendum, è istruttivo aprire il sito di riferimento dell’ultima battaglia: “Due sì per l’acqua bene comune”. In quattordici mesi di lavoro laici e cattolici di base, lo testimonia la pagina web, hanno portato sulla posizione “l’acqua non si vende” 454 associazioni-circoli-comitati-cooperative-movimenti. Si legge poi di 125 comitati di sostegno locale (circoli del Pd, persino del Psi), quindici comuni e undici partiti-movimento tra cui la Federazione dei Verdi e Sinistra e Libertà. Queste 605 singole collettività hanno mostrato una capacità mobilitante straordinaria e adesso, citando Gandhi, scrivono: “Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci”. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su giugno 15, 2011 in Generale

 

Tag: ,

Il dopo voto di un paese mite

di Ilvo Diamanti
 

È in pieno svolgimento il terzo turno di questa lunga stagione elettorale. Il dopo-voto. Coincide con la proclamazione dei vincitori e degli sconfitti. Il confronto politico, in questa fase, riguarda gli attori, ma anche le ragioni che hanno prodotto il risultato. Ebbene, sugli sconfitti, ci sono pochi dubbi. Berlusconi, il Pdl, la Lega. Mentre sui vincitori le interpretazioni appaiono meno convergenti. (Lo ha osservato anche Eugenio Scalfari, nel suo fondo di ieri). 1 Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su giugno 10, 2011 in Generale

 

Tag: , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: