RSS

La corruzione devasta l’ambiente: gli strumenti di contrasto | venerdì 13 novembre

11 Nov

L’Osservatorio ambiente e legalità del Veneto e Legambiente Veneto promuovono, per il 13 novembre, un seminario per studiare e denunciare la “corruzione che devasta l’ambiente” e individuare gli strumenti per fermarla. 

Il seminario “la corruzione devasta l’ambiente: gli strumenti di contrasto” che si terrà a Vicenza il 13 novembre presso il Tiepolo Hotel, è un’altra tappa di un percorso

– iniziato in tempi in cui il fenomeno non era ancora emerso nelle attuali dimensioni – di analisi, denuncia e proposta sul tema della corruzione.

Legambiente per la prima volta, e proprio in Veneto, è stata ammessa parte civile in un procedimento che vede al centro fatti corruttivi – il processo contro la truffa delle opere fluviali sulle sponde del Po – e non reati specificatamente ambientali.

Si tratta di un importante riconoscimento della battaglia portata avanti dall’associazione contro la corruzione e un altro strumento in mano di chi voglia con noi combattere la battaglia contro i diversi “comitati d’affari” che hanno devastato (e devastano) il territorio.

La corruzione rappresenta, ed ha rappresentato, secondo noi il “motore immobile” della devastazione ambientale, il dispositivo attraverso il quale è stata derubata assieme alla democrazia – falsando i processi decisionali resi opachi per gli interessi di pochi -, l’ambiente – compiendo scelte più impattanti e devastanti per accrescere il profitto.

Il seminario di Vicenza, che precede di un giorno il congresso regionale dell’associazione, vuole rappresentare una rassegna degli strumenti in mano ai cittadini organizzati per difendere l’ambiente e disarmare le lobby, le cricche e i clan che tentano di tenere in scacco il nostro futuro.

La corruzione devasta l’ambiente: gli strumenti di contrasto
Tiepolo Hotel via San Lazzaro 110 – Vicenza

13 novembre, ore 15.00

Corruzione e devastazione ambientale. La nuova legge sugli ecoreati, Antonio Pergolizzi, coordinatore Osservatorio ambiente e legalità 
Corruzione e culture imprenditoriali, Gianni Belloni, coordinatore Osservatorio ambiente e legalità – Veneto
Gli strumenti di prevenzione e contrasto delle illegalità ambientali dell’amministrazione: informazione, partecipazione ed azione in giudizio, Matteo Ceruti, avvocato, Centro di azione giuridica – Legambiente Veneto 
L’amministrazione e la trasparenza. Il caso dell’ecomostro di Borgo Berga, Paolo Crestanello, comitato contro gli abusi edilizi

Modera Marco Milioni, giornalista

Conclude Luigi Lazzaro, presidente Legambiente Veneto

Sono previsti interventi di comitati e associazioni impegnati in Veneto contro la devastazione ambientale e la corruzione

 

 

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su novembre 11, 2015 in Generale, Iniziative suggerite da voi

 

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...