RSS

Forum Sociale Mondiale a Porto Alegre

26 Gen

Con la decima edizione del Forum Sociale Mondiale che si sta svolgendo in questi giorni a Porto Alegre, si apre un anno di grandi mobilitazioni sociali e di forum alternativi in tutto il mondo. A dieci anni dal primo Porto Alegre, ma anche dalla mobilitazione di Seattle che ha dato il via ad uno dei più grandi movimenti degli ultimi decenni, i movimenti sociali di tutto il mondo inaugurano un percorso che vedrà la lotta alla crisi economica, sociale ed ambientale il centro dell’agenda 2010, che accompegnerà i movimenti verso il prossimo Forum di Dakar, nel 2011, passando per le mobilitazioni contro il cambiamento climatico a Bonn e a Cancun e le iniziative contro le liberalizzazioni e la crisi economica in tutto il mondo.

Segui il programma…
Sito ufficiale FSM
Link al Virtual Media Center…

“Un evento importante” racconta Monica Di Sisto, vicepresidente dell’organizzazione equosolidale Fair e tra le responsabili della comunicazione del Forum Sociale Mondiale, “e non solo a livello simbolico. In questi ultimi anni si sono purtroppo avverate le previsioni di crisi economica e sociale che i movimenti hanno fortemente denunciato a partire dal ciclo dei Forum Sociali. E il fallimento di Copenhagen“, continua Monica Di Sisto, “mostra come questo modello di sviluppo sia totalemnte incapace di rispondere ai problemi che crea”.

Il primo Forum Sociale Mondiale (FSM) riunione ha avuto luogo nella città di Porto Alegre, Rio Grande do Sul, in Brasile, tra il 25 ed il 30 del 2001, con l’obiettivo di opporsi al World Economic Forum di Davos. Parteciparono oltre 20.000 persone, di cui 4,700 in qualità di delegati di molte organizzazioni della società civile e movimenti sociali da 117 paesi diversi. Un evento che non fu solamente sociale, ma anche mediatico, considerando che la stampa ha avuto una presenza importante con oltre 1.800 giornalisti presenti.

Se il Forum economico ha svolto un ruolo strategico nella formulazione dell’immaginario alternativo alle politiche neoliberiste di tutto il mondo dal 1971, a Porto Alegre il Forum Sociale Mondiale ha creato uno spazio concreto per discutere, progettare, condividere e promuovere uno approccio alternativo al mantra neoliberista, anticipare e rispondere alle crisi finanziarie, ecologiche e sociali altro, con analisi e pratiche alternative.

Per contatti: monica.disisto@faircoop.it

Da Vita.it, Daniele Biella:
C’era una volta il Forum sociale mondiale. Anno 2001, Porto Alegre (Brasile), prima edizione: 20mila partecipanti da 117 paesi diversi, migliaia di organizzazioni della società civile unite nello slogan-manifesto ‘Un altro mondo è possibile’, risonanza mediatica senza precedenti. Anno 2010, decima edizione, sempre Porto Alegre: è iniziato ieri 25 gennaio, quanti ne sono al corrente? Pochi, pochissimi. Dal punto di vista europeo, i giornali cartacei, italiani in primis, non ne parlano proprio. Su internet, c’è qualcosa, ma nulla che regga il confronto agli anni precedenti.
(… continua)

 
Lascia un commento

Pubblicato da su gennaio 26, 2010 in Generale

 

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...